Il 13 settembre su Amazon il primo capitolo: The Dragonfly

Los Angeles, 29 maggio 2029. Tutto intorno a me esplose un boato di urla disumane, un grido carico di sofferenza come di corpi arsi vivi.

Una malattia mortale. Una ragazza rimasta sola. Una macchina potente. Un tatuaggio. La storia di Alaska, una sopravvissuta alla ricerca del suo futuro.

La storia

Alaska una ragazza come tante altre rimasta sola in un mondo decimato da una misteriosa malattia.

Los Angeles 2029

La popolazione mondiale è stata decimata dalla siccità e dal "Fiore Rosso", un nuovo ceppo virale con sintomi simili alla febbre emorragica. Alaska ha visto da vicino quelle escrescenze dai bordi frastagliati simili a fiori, li ha seppelliti in giardino assieme ai corpi consumati dei suoi genitori e di sua sorella Lucy. Circondata solo da morte e senza cibo, parte alla ricerca dell’unica persona che le è rimasta in vita. In un viaggio pieno di incognite conoscerà per la prima volta l’amicizia, l’amore, ma anche l’egoismo di uomini disposti a tutto. Dalla piaga del virus sorge un male altrettanto letale: Alaska rimane intrappolata in un mondo dove conta soltanto la legge del più forte e i cui abitanti sono ossessionati da progetti malvagi portati avanti con cieca dedizione. Ce la farà a sopravvivere? Riuscirà a salvare le persone che le sono entrate nel cuore? La libellula è il simbolo che la protagonista ha scelto di farsi tatuare sulla pelle, un segno di coraggio e libertà: esprime il suo proposito di rimanere se stessa e non permettere ad altri di disporre della sua vita. È un libro intrecciato di sentimenti: parla di crescita, di amicizia e di un amore più forte delle paure e delle responsabilità che ci portiamo appresso. Da leggere tutto d’un fiato. Crescere è doloroso ma necessario per sopravvivere in un mondo ostile e insidioso, e Alaska lo dovrà imparare in fretta.

Personal Info

  •   Alaska Evans

SCARICA GRATIS IL PREQUEL

* campo obbligatorio